Sono Già Cliente

Se hai già un account, effettua il login con le tue credenziali


Password dimenticata?

Sei un nuovo Cliente?
Registrati Ora

Creando un account potrai effettuare l'acquisto e accedere ad altri servizi

Registrati

R32 Kryon® 32 in Bombola T-Ped a rendere 13 Lt. - 9 Kg - valvola 21,8 x 1/14 LH


R32 Kryon® 32 in Bombola T-Ped a rendere 13 Lt. - 9 Kg - valvola 21,8 x 1/14 LH - Foto 1
R32 Kryon® 32 in Bombola T-Ped a rendere 13 Lt. - 9 Kg - valvola 21,8 x 1/14 LH - Foto 2
R32 Kryon® 32 in Bombola T-Ped a rendere 13 Lt. - 9 Kg - valvola 21,8 x 1/14 LH - Foto 3


image
image
image
image
    675 (677)
    IPCC AR4 (AR5)

Range Temperature

image
Condividi:

Kryon® 32: l’alternativa all’ R410A a basso GWP negli impianti di condizionamento

Kryon® 32 è un refrigerante HFC finora utilizzato come componente nelle miscele di R-410A ed R-407C. Grazie alle sue proprietà di efficienza energetica ed ambientale Kryon® 32 è già stato uilizzato dalle maggiori case produttrici di condizionatori domestici.

Kryon® 32 ha Potenziale di Riscaldamento Globale - GWP - notevolmente inferiore a quello dell’R-410A; il prodotto viene utilizzato nei sistemi che prevedono basse temperature di raffreddamento. Kryon® 32 è un gas blandamente infiammabile e richiede l’ utilizzo di olio poliestere (POE), con viscosità specifica per R-32.

Applicazioni:

Kryon® 32 si utilizza negli impianti di condizionamento residenziali e commerciali.

Performance:

  • Kryon® 32 possiede performance ed efficienza energetica equivalenti rispetto a quelle dell’R-410A.
  • GWP (Global Warming Potential) notevolmente inferiore rispetto a quello dell’R-410A.
  • Non richiede la sostituzione di componenti, lubrificanti e tenute.

Lubrificanti Consigliati:

Kryon® 32 richiede l’ utilizzo di olio poliestere (POE), con viscosità specifica per R32

Importante:

Kryon® 32 può essere utilizzato soltanto sui nuovi impianti concepiti per lavorare con gas blandamente infiammabili (classe A2L).

Kryon® 32 non può e non deve essere utilizzato come prodotto da retrofit per sistemi di A/C progettati per operare con R410A; oltre alle evidenti implicazioni di sicurezza, non essendo i sistemi a R410A concepiti per lavorare con gas anche blandamente infiammabili, risultano differenze sostanziali sulla corretta carica  di gas (-25% circa rispetto a R410A) e sulla temperatura di mandata (maggiore rispetto a quella dell'R410A, quindi con rischi di danneggiamento del compressore).

 

Accedi o Registrati per scaricare

Scheda Tecnica Accedi o Registrati per scaricare
Scheda Sicurezza Accedi o Registrati per scaricare
Diagramma Entalpico Accedi o Registrati per scaricare

Proprietà dei Recipienti

I recipienti messi a disposizione da GENERAL GAS S.r.l. per la consegna e l’utilizzo del prodotto fornito, rimangono di proprietà esclusiva di GENERAL GAS S.r.l. Il Cliente è tenuto a restituire i recipienti in perfette condizioni, franco magazzino di provenienza, non appena vuoti, a propria cura e spese, entro 90 (novanta) giorni dalla consegna degli stessi. In caso di mancata resa entro tale termine, oppure perdita o danneggiamento che renda pericoloso o vietato il riutilizzo dei recipienti, GENERAL GAS S.r.l. addebiterà al Cliente il valore a nuovo del recipiente conteggiato al prezzo di listino delle case costruttrici, in vigore al momento dell’addebito. Le valvole e gli accessori eventualmente danneggiati o mancanti saranno addebitati.

Utilizzo dei Recipienti

I recipienti devono servire esclusivamente per il trasporto e la conservazione dei prodotti a cui sono destinati; è pertanto tassativamente preclusa ogni diversa utilizzazione. Il recipiente è conforme alle normative vigenti in materia; il Cliente sarà pertanto unico responsabile dell’uso del recipiente. Nessuna responsabilità potrà mai essere imputata a GENERAL GAS S.r.l. per un uso del recipiente fornito non consentito, non corretto o diverso dal pattuito.Il Cliente non può far riempire i recipienti di proprietà e consegnati da GENERAL GAS S.r.l. presso fornitori diversi, né può temporaneamente, farne cessione a terzi, se non espressamente autorizzato.Il Cliente è inoltre responsabile dei recipienti dal momento dell’avvenuta consegna sino a quando li restituisce al magazzino GENERAL GAS S.r.l. di provenienza.

Altri Formati